tema grafico: Classic / SuperBlack / DeepPurple / sito per dispositivi mobili
Afficher en français Switch to english Sehen Sie sich in deutscher Sprache ver el sitio en español

Condividi questo contenuto: Condividi questa ricerca su: Messenger  Condividi questo contenuto: Facebook   Condividi questo contenuto: Twitter   Condividi questo contenuto: Viadeo   Condividi questo contenuto: Linkedin   Bookmark this on Delicious
 
importati documento sul sito 2008-09-13 e modificato per l'ultima volta 2010-09-23
L'origine delle miniere d'argento e piombo Trémusson è romano. Era già lunghi pezzi di origine romana nelle gallerie. Un sito di scavo ha confermato che il sito originale, dalla scoperta delle piastrelle di agganciare su entrambi i lati del torrente.

Alla fine del 17 secolo, gli inglesi sono i precursori nel settore delle miniere di metalli non ferrosi. Comprano concessioni di disboscamento in Gran Bretagna. Tuttavia, il sito non è ancora sfruttata Trémuson. La concessione è quindi aggiudicato il 1 ° aprile 1732 al bretone uno di Morlaix Guillotou di Kerver. La speculazione circa il prezioso metallo è in crescita, che non impedisce al proprietario di andare in fallimento a causa di un cattivo investimento.

Nel 1740 la società mineraria della Bassa Bretagna acquistò la concessione. Ci vorranno 40 anni per industrializzare le miniere. Nel 1782, più di 500 persone lavorano nel sito di miniera. La dimensione della concessione è più di 90.000 ettari. Non sarà mai pienamente sfruttate. Alla fine del 19 ° secolo, lo sfruttamento caduta. I proprietari regolarmente modifiche senza successo.

Non è stato fino al 1922 che l'operazione riprende. La lavanderia è costruito su una collina nel 1924. Si può lavare il minerale e l'ordinamento, perché il deposito è meno ricco che in tempi antichi. Un anno dopo, una fonderia è stata costruita. L'operazione è riuscita per dieci anni, allora la società soffre Dufourg la crisi generale. Nel 1931, la miniera è stata definitivamente archiviata. Non sarà mai sfruttata.

Oggi le miniere sono protetti rifugi per pipistrelli, ma i chilometri di tunnel continuano a scaricare la guida in paese da infiltrazioni d'acqua. Gli abitanti del villaggio non può mangiare le verdure dai loro giardini o bere acqua le acque sotterranee inquinate. Ci sono i resti della lavanderia e la fonderia dietro il villaggio.

fonte: patrimoine.region-bretagne.fr(FR)
 
 
commento di : roukinox - il 2015-02-06 20:48:37
Joli cliché, j'espère en faire autant demain.
 
Lascia un commento
(pseudo facoltativo)

 
TUTTI I DIRITTI RISERVATI - © 2001-2020 urban-exploration dot com © 1995-2020 roudoudou dot com